Prendere posizione rende chiare le posizioni (a proposito di migranti, di razzismo, di vaccini e di opportunismo)

Uno dei rimproveri che muovevo ad un’intellettuale opportunista, riguardava la sua collaborazione con la casa editrice di Silvio Berlusconi. Gliene avevo parlato a quattrocchi, dopo un incontro dibattito di cui eravamo stati ospiti, spiegandogli che la sua posizione appariva ambigua. Si era messo a tirare la palla in tribuna, sebbene gli avessi confidato di avere [...]

Luca Morisi e Matteo Salvini. Inquilini dello stesso insieme.

È molto probabile che Luca Morisi, spin doctor di Matteo Salvini, ritenga di non essere direttamente responsabile di pensieri, parole e azioni di stampo fascista e razzista che stanno creando un clima pericoloso nel Paese, sdoganando comportamenti di cui solitamente ci si vergognava. Proprio questo è l’effetto più dirompente e velenoso, la normalizzazione della patologia [...]

Di Maio e il vizietto della contiguità

Ragionare, attenersi ai fatti. È il solo modo per gettare una luce sulla vera natura di chi oggi tiene in mano le redini del paese, a cominciare da Luigi Di Maio, che assume al Ministero dello Sviluppo la compaesana e attivista del M5S, Assia Montanino, 26 anni, nel ruolo di "Segretaria particolare", per un compenso [...]

Matteo Renzi. Effimero (e rovinoso) eroe del web

Quando dalla finzione delle piattaforme digitali si torna alla realtà situata, i fenomeni acquistano la loro vera dimensione e gli individui ridiventano ciò che erano. Se c’era solo passione, ricordava Jerome K. Jerome, passata quella non resta niente. Una metafora del breve volo di Matteo Renzi, oggi tenuto politicamente in vita solo dai complici, di [...]

Perché il digitale premia gli invasati, rovinandoci

Il modo migliore per spiegare fenomeni che appaiono irragionevoli, consiste nell’osservare le piccole cose, perché nelle loro pieghe vi sono giacimenti di risposte, che tuttavia sono invisibili agli invasati. Costoro, infatti, non pensano e non osservano, le rare volte che capita loro di farlo, non vedono o, peggio ancora, vedono quello che vogliono vedere, sono [...]

Senza compassione si torna nelle caverne

Nei giorni scorsi, approfittando di un’ora libera, sono uscito dal mio studio e mi sono diretto al centro commerciale, che dista 300 metri. Dovevo comperare i sacchetti che utilizziamo per la raccolta degli escrementi dei nostri cani. A metà del percorso mi sono imbattuto in una signora che conosco, la cui figlia vive con un [...]

Niente paura, anche Hitler era un pirla, e guardate che carriera!

Supero, di poco, uno stop. Mortificato, tiro giù il finestrino e chiedo scusa all’uomo di colore che sopraggiunge da sinistra. A sua volta, tira giù il finestrino e mi chiede scusa, sebbene si sia fermato regolarmente. In effetti lo stop c’era solo dalla sua parte e lui lo aveva rispettato, quindi non c’era ragione di [...]

La politica digitale inganna la realtà. Che poi si vendica.

Giovanni, che aveva 20 anni e frequentava un gruppo di ragazzi di cui mi occupavo, raccontava di essere stato chitarrista in una band. Poi qualcuno, stufo delle sue vanterie, gli mise in mano una chitarra, lui la guardò come si guarda un alieno e la restituì, dicendo di non essere particolarmente ispirato. I politici degli [...]

Il cielo stellato sopra di me, il GDPR dentro di me

Fra poco più di un paio di settimane, il 25 maggio, diventerà ufficialmente operativo il regolamento europeo in materia di protezione dei dati (o GDPR, acronimo della denominazione inglese General Data Protection Regulation). Si tratta di un cambiamento importante, che toccherà in maniera profonda l'attività di chiunque abbia a vario titolo a che fare con [...]