Tre domande a…Giuseppe Stoppa

Dopo esserci fatti accompagnare in terre lontane da Alberto Rigolli torniamo a calcare strade a noi più prossime, quelle di Milano, con Giuseppe Stoppa, consigliere delegato di Zeta Service, azienda che si occupa di gestione delle paghe, amministrazione del personale in outsourcing, sviluppo del capitale umano e consulenza del lavoro.

Le tre risposte di Giuseppe ci raccontano un progetto sociale che gli è estremamente caro, quello della Casa dell’Accoglienza Enzo Jannacci, ci aiutano a leggere in maniera meno stereotipata il rapporto che persone in difficoltà” vivono quotidianamente con le tecnologie e ci mostrano come sia possibile fare impresa, anche di grandi dimensioni e successo, tenendo sempre bene in mente i valori fondanti del nostro stare insieme.

Dalla sua esperienza sono nati due volumi, Inciampi di vita e Una storia sbagliata, i cui diritti d’autore sono interamente devoluti alla casa dell’Accoglienza Enzo Jannacci per progetti di formazione lavoro.

Prima di lasciarvi alle parole di Giuseppe vi ricordo che, se volete rimanere aggiornati e ricevere una mail ogni volta che pubblicheremo un nuovo articolo, potete farlo semplicemente inserendo il vostro indirizzo email nel campo dedicato e cliccando su iscriviti.

iscrizione

Continua a leggere “Tre domande a…Giuseppe Stoppa”

Tre domande a…Alberto Rigolli

Dopo una lunga pausa tornano le “tre domande a…”, e lo fanno con un’intervista che abbiamo subito intuito sarebbe stata speciale.

L’ospite è Alberto Rigolli, un medico da anni impegnato in Italia e in Africa con l’organizzazione CUAMM. Le sue risposte allargano enormemente i confini del nostro mondo, avvicinando una realtà solo apparentemente lontana al punto da farcela quasi toccare.

Non solo, però, le sue parole portano il nostro sguardo a posarsi su territori e situazioni che spesso conosciamo solo per stereotipi, ma entrano anche nella carne viva della questione che cerchiamo di affrontare qui, su Correre pensando: in che modo la tecnologia cambia le nostre vite, i nostri rapporti, le nostre professioni?

Continua a leggere “Tre domande a…Alberto Rigolli”

Tre domande a…Mario Danesi

Tre domande a…serve a uscire dal blog, a impedirgli di diventare semplicemente il punto di vista dei titolari.
Ci siamo detti che ci servivano pensieri pensati da altri, persone che come noi sono state investite dal digitale mentre abitavano un mondo diverso. Vogliamo capire come quest’ospite invadente è entrato nella loro vita e nel loro lavoro, nella loro arte e nella loro scrittura, quali corde tocca e cosa promette per il futuro.

L’ospite di questa settimana è Mario Danesi, enologo, titolare della cantina San Michele e vice presidente del Consorzio Monte Netto.

Continua a leggere “Tre domande a…Mario Danesi”

Tre domande a…Donata Ripamonti

Tre domande a…serve a uscire dal blog, a impedirgli di diventare semplicemente il punto di vista dei titolari.
Ci siamo detti che ci servivano pensieri pensati da altri, persone che come noi sono state investite dal digitale mentre abitavano un mondo diverso. Vogliamo capire come quest’ospite invadente è entrato nella loro vita e nel loro lavoro, nella loro arte e nella loro scrittura, quali corde tocca e cosa promette per il futuro.

L’ospite di questa settimana è Donata Ripamonti, pedagogista e dottoranda di ricerca presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca.

Continua a leggere “Tre domande a…Donata Ripamonti”

Tre domande a…Cristina Beffa

Tre domande a…serve a uscire dal blog, a impedirgli di diventare semplicemente il punto di vista dei titolari.
Ci siamo detti che ci servivano pensieri pensati da altri, persone che come noi sono state investite dal digitale mentre abitavano un mondo diverso. Vogliamo capire come quest’ospite invadente è entrato nella loro vita e nel loro lavoro, nella loro arte e nella loro scrittura, quali corde tocca e cosa promette per il futuro.

L’ospite di questa settimana è Cristina Beffa, giornalista.

Continua a leggere “Tre domande a…Cristina Beffa”

Tre domande a…Aidan Chambers

Tre domande a…serve a uscire dal blog, a impedirgli di diventare semplicemente il punto di vista dei titolari.
Ci siamo detti che ci servivano pensieri pensati da altri, persone che come noi sono state investite dal digitale mentre abitavano un mondo diverso. Vogliamo capire come quest’ospite invadente è entrato nella loro vita e nel loro lavoro, nella loro arte e nella loro scrittura, quali corde tocca e cosa promette per il futuro.

L’ospite di questa settimana è Aidan Chambers, pluripremiato scrittore inglese.

Continua a leggere “Tre domande a…Aidan Chambers”

Tre domande a…Annamaria Manzoni

Tre domande a…serve a uscire dal blog, a impedirgli di diventare semplicemente il punto di vista dei titolari.
Ci siamo detti che ci servivano pensieri pensati da altri, persone che come noi sono state investite dal digitale mentre abitavano un mondo diverso. Vogliamo capire come quest’ospite invadente è entrato nella loro vita e nel loro lavoro, nella loro arte e nella loro scrittura, quali corde tocca e cosa promette per il futuro.

L’ospite di questa settimana è Annamaria Manzoni, psicologa, psicoterapeuta e scrittrice.

Continua a leggere “Tre domande a…Annamaria Manzoni”