Lo smartphone assedia il nostro rapporto con la corporeità

“Sindrome dell’arto fantasma”.  Uno dei pochi ricordi del mio esame di Psicologia Fisiologica, dodici o tredici anni fa. Si tratta di una strana situazione percettiva che tende a manifestarsi nelle persone amputate o prive di sensibilità in un arto, del quale però continuano a percepire posizione, movimento e sensazioni tattili, esattamente come se quella parte […]

Per tutto il resto, c’è MasterCard

Un collega rifiuta di comprare lo smartphone. Gira con un vecchissimo telefono cellulare, di quelli che andavano una quindicina di anni fa, sempre senza credito, tanto che il suo gestore lo inonda di messaggi per dirgli che i suoi 2 centesimi non sono sufficienti a compiere operazioni. Non solo, questa persona non possiede neanche un […]

Luca Morisi e Matteo Salvini. Inquilini dello stesso insieme.

È molto probabile che Luca Morisi, spin doctor di Matteo Salvini, ritenga di non essere direttamente responsabile di pensieri, parole e azioni di stampo fascista e razzista che stanno creando un clima pericoloso nel Paese, sdoganando comportamenti di cui solitamente ci si vergognava. Proprio questo è l’effetto più dirompente e velenoso, la normalizzazione della patologia […]

Il cielo stellato sopra di me, il GDPR dentro di me

Fra poco più di un paio di settimane, il 25 maggio, diventerà ufficialmente operativo il regolamento europeo in materia di protezione dei dati (o GDPR, acronimo della denominazione inglese General Data Protection Regulation). Si tratta di un cambiamento importante, che toccherà in maniera profonda l’attività di chiunque abbia a vario titolo a che fare con […]

Amazon e il suo braccialetto, ovvero perché immaginare oggi il lavoro di domani

Nei giorni scorsi si è molto parlato di un brevetto depositato da Amazon relativo a un braccialetto che i magazzinieri avrebbero dovuto indossare durante il loro lavoro. La cosa ha destato molto scalpore e ancor più discussioni, purtroppo per i motivi sbagliati, dal momento che il filo del discorso, come ultimamente accade spesso, soprattutto quando […]

Stiamo hungry, stiamo calmi

David Foster Wallace è considerato uno degli autori più importanti della letteratura americana del secondo dopoguerra e Infinite Jest il suo capolavoro. Nelle mille pagine abbondanti, e fittissime, che lo compongono si racconta di una società futura in cui anche gli anni sono sponsorizzati dalle multinazionali. Non so esattamente perché, ma è proprio Infinite Jest […]